BookMission – Le Books Hunters e il Salone del Libro di Torino

Spunta il sole all’orizzonte e l’Hunterina Jess si sveglia con il buongiorno di Pavarotti. Questa Book Mission molto speciale parte così e una volta in macchina, con l’Hunterina Barby, si parte alla volta di Torino. Secondo Barby però, manca qualcosa.
Barby: “Come si fa ad andare al Salone del Libro di Torino, senza smalto sulle unghie?”
Jess: “Non dirmi che l’hai portato!”
Barby: “Sì, così me lo metti.”
Ridiamo e finisce che al primo spiazzo mi trovo a metterle lo smalto, sghignazzando.
La missione continua…
Arriviamo a Torino, destinazione Lingotto Fiere, saltiamo la fila, la gente ci guarda male, ma noi abbiamo preso i biglietti on-line. Quest’anno siamo state previdenti.
Una volta dentro al Salone, scattiamo queste prime foto:
Si è parlato molto dell’ospite d’onore: Il Vaticano.
Ma quanto è avanti Papa Francesco?
Ed ecco lo stand della Regione ospite di quest’anno: il Veneto.
Finalmente incontriamo le nostre specialissime amiche:
Books Hunters e Books’ Angels
La cara Anna Loveangel in mezzo alle Books Hunters
Girovagando:
Immancabile l’appuntamento delle 17… no niente té, ma Massimo Gramellini e le sue parole che colpiscono nel segno:
L’incontro con la carinissima e sempre gentile Sara D’Amario:
Una giornata piena di emozioni, progetti nuovi, soddisfazioni e incontri che lasceranno il segno. Grazie a chi abbiamo incontrato per i sorrisi e le belle parole e grazie anche a chi non c’era, perché ha viaggiato nel nostro cuore.
Più tardi in autostrada:
… “Mantenersi a sinistra”…
Jess: “E’ giusto, no?”
Barby: “Sì, sì.”
…”Ricalcolo!”…
Please follow and like us:

Commenti Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *