Dal libro al film – un’emozione continua

Le Books Hunters vi avevano già consigliato di leggere il prezioso libro di Khaled Hosseini, “Il cacciatore di aquiloni”. Un romanzo toccante, sconvolgente e ricco di verità e intriso di emozioni sconvolgenti.
Oggi invece, vi parliamo della sua trasposizione cinematografica. Domenica scorsa abbiamo avuto il piacere di vedere i volti e rivivere le storie di Amir e Hassan, comodamente sedute sul divano, strette strette… commosse.
Una sequenza di immagini e attimi che non hanno deluso le nostre aspettative, sebbene per motivi di tempistiche, qualche particolare è stato ristretto o leggermente modificato. Il nostro parere è che i dialoghi erano a immagine e somiglianza del testo dell’autore e che la storia ha avuto lo stesso speciale effetto su di noi, come il libro da cui proviene.
Splendidi e in contrapposizione i due piccoli attori che hanno sapientemente interpretato Hassan e Amir, spettacolari le location, tali e quali a come il libro le descrive e altrettanto indimenticabile è il filone della storia che ci mostra quanto a volte “noi”, sbagliamo a fare di tutta l’erba un fascio quando si parla di Afghanistan.
Un film che le Books Hunters vi consigliano, magari dopo aver letto il libro. Un film che lascia emozioni forti e un senso di mancato coraggio di ammettere che a volte siamo solo capaci di girarci dall’altra parte.
Please follow and like us:

Commenti Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *