Consigli per promuovere il vostro libro… e voi stessi

Autori esordienti e non, vi siete mai chiesti se il metodo di promozione del vostro amato libro pronto dopo anni di lavoro, notti insonni, giornate passate a cercare l’ispirazione e crisi in cui abbandonarlo sembrava la scelta giusta, sia quello più favorevole?
Innanzitutto nell’editoria odierna, che tu sia un autore in modalità Self-Publishing o pubblicato da una Casa Editrice, devi metterti in testa che la promozione più grande la devi fare TU!
Essa parte sempre dallo scrittore e diciamocelo, i social in questo campo sono alleati incredibili.
Non solo. Se navighiamo nella rete, troviamo moltissimi blog che promuoveranno sia l’autore che il suo libro. Anche questo è sicuramente un buon metodo. Dobbiamo saperci affidare a blogger che possono dar vita a scambi d’opinione con altri utenti.

Blog —–> Pagina Facebook —–> Gruppo Facebook
= Discussione, rapporti umani.

Non dimentichiamoci mai dei rapporti umani. Da blogger e prima ancora da lettrici, noi Books Hunters abbiamo visto che a volte le discussioni sono ridotte ai minimi termini e spesso a senso unico.
Per meglio dire: avere un blog è un’esperienza bellissima, ci mette in contatto con tantissime persone, ci permette di stringere amicizie e di imparare moltissime cose. Ma non dimentichiamo che prima del blog nasce il nostro gruppo Facebook “Books Hunters”.

Perché vi diciamo questo?
Il gruppo per noi è sinonimo di scambio di idee e conoscenza delle persone.

In questi giorni proprio nel gruppo, sono nate diverse discussioni riguardanti la partecipazione pressoché inesistente di alcuni membri, che “spuntano” di tanto in tanto solo ed esclusivamente per “linkare” il proprio lavoro e poi spariscono senza dire altro.
Questo non vi sa un po’ di rapporto a senso unico e insipido?
Dalla nostra sicuramente ancora piccola esperienza, abbiamo notato che partecipare attivamente come “persona” ad un gruppo, fa sì che gli altri membri possano apprezzare innanzi tutto la tua disponibilità e partecipazione, insomma “chi sei” e poi di conseguenza acquisteranno il tuo prezioso libro.

Perché?
Perché la gente ama ancora parlare, chiacchierare, conoscere e ridere.


Ricordatevi che è una catena!
Se tu autore ci piaci come persona perché sei gentile e ti va di aprire un dialogo con noi, allora saremo invogliate a comprare il tuo lavoro, che genererà dibattito e inevitabilmente susciterà curiosità in qualcuno.

È inutile entrare a ‘mo di fulmine in un gruppo, fare un copia incolla del link o pagina del proprio lavoro e svanire nel nulla. La gente proprio per quello non cliccherà, né acquisterà mai il vostro lavoro. Diventa una questione di principio!

E allora, sfruttate i social nel modo migliore, non diventate un computer…
Non sostituite la vostra persona con un LINK!
(Books Hunters Blog)

Please follow and like us:

Commenti Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *