Amazon sotto inchiesta per la distribuzione degli ebook

La commissione di Bruxelles ha ufficialmente aperto un’inchiesta nei confronti del colosso Amazon. Le parole chiave dell’inchiesta sono concorrenza sleale e abuso di posizione dominante.


In particolare, si indaga sulla distribuzione degli ebook.
Sembra infatti che nei contratti di pubblicazioni ci siano clausole che obbligano i contraenti a rendere noto ad Amazon eventuali offerte migliori della concorrenza.

Chi indaga vuole capire se i competitor hanno la possibilità di lanciare proposte più favorevoli. Se così non fosse, si rischierebbe una sorta di monopolio del mercato degli ebook, con notevole svantaggio per i consumatori.

Dice il commissario che si occupa del caso nell’ambito del settore antitrust:
Amazon ha sviluppato un business sugli ebook di successo che offre ai consumatori un servizio completo. La nostra indagine non lo mette in discussione, tuttavia è mio dovere fare in modo che gli accordi di Amazon con gli editori non risultino dannosi per i consumatori. La nostra indagine mostrerà se tali preoccupazioni sono giustificate.”

E così risponde il big di Seattle, per voce di Conor Sweeney:
Amazon è fiduciosa che i nostri accordi con gli editori siano legali e nel migliore interesse dei lettori. Non vediamo l’ora di dimostrarlo alla Commissione cooperando completamente durante questo processo.

Vedremo chi vincerà la battaglia… Per ora nessuno sa dire quanto durerà.
Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi