Fra desideri e risate – Stanotte tocca a… tutti.

Buongiorno lettori, la nostra caccia di oggi ci ha portate verso un tema moooolto gradito: i desideri.
Dai su, non siate timidi. Quanti ne avete?
Troppi. Eppure non sembrano mai abbastanza.
Soprattutto: si realizzano qualche volta?

Come cambierebbe il mondo, se una notte venissero esauditi i desideri delle persone?
Se ottenessi incredibili capacità, come sceglieresti di usarle?
Questo è il quesito a cui i protagonisti della vicenda dovranno venire a capo, cercando
di sopravvivere a chi vorrà abusare del potere ottenuto e capendo quali siano le regole
del nuovo mondo. Perché se è vero che sognavi di poter volare, chi diavolo ha
desiderato un dinosauro a Tokyo?
Con “La Notte dei Desideri” viene affrontato un tema ambizioso: il rapporto tra
desideri e potere che, con un pizzico di umanità e sarcasmo, crea un mix fantasticoumoristico.
Senza robot, alieni, draghi ed elfi ma con tanto… altro.

Riflessioni:
Scusate ma quella del dinosauro a Tokyo è fantastica.
Va beh, dai. Ora snocciolo la mia lista dei desideri e vediamo come se la cava l’autore.
Scherzavo, sarebbe troppo un casino, come sarebbe il caos se si avverassero in contemporanea tutti i desideri delle persone. Sono certa che qualcuno scomparirebbe…
Però deve esser bello poter stare a guardare…
Credo che il bello di questo libro sia l’unire un tema così popolare, con l’umorismo.
Ecco, scherziamo di più e prendiamoci meno sul serio.
Magari avveriamo il desiderio di qualcuno…
Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi