Doppio appuntamento con Rick Yancey e la sua saga “La Quinta Onda”

Buongiorno Hunters, ecco due ghiotte notizie a proposito di Rick Yancey.

Domani, 19 gennaio, torna in libreria il secondo capitolo della sua fortunata saga fantascientifica: Il Mare infinito.
L’autore mostra fin dove possa spingersi l’umanità nella battaglia finale tra vita e morte, speranza e disperazione, amore e odio. 
Come si fa a cancellare dalla faccia della Terra sette miliardi di persone? 
Eliminando ciò che li rende tali: la loro umanità.

Sopravvivere alle prime quattro onde sembrava impossibile eppure Cassie Sullivan e i suoi compagni ci sono riusciti. Ora si ritrovano in un mondo che non riconoscono più, tutto è stato distrutto, anche quello che li rendeva umani: 
«Non c’è speranza senza fede, non c’è fede senza speranza, non c’è amore senza fiducia, non c’è fiducia senza amore. Togli una sola di queste cose e l’intero castello di carte umano crolla».
Con gli Altri alle costole, Cassie, Ben e Ringer si trovano di fronte a una scelta difficile: prepararsi ad affrontare l’inverno sperando nel ritorno di Evan Walker o partire alla ricerca di altri sopravvissuti. Perché il prossimo attacco è inevitabile e imminente. 
La Quinta Onda, infatti, continua implacabile la sua avanzata e il nemico non si fermerà fino a che la razza umana non sarà completamente annientata. 

Ma c’è anche un secondo appuntamento con questo autore:
il prossimo 4 febbraio, arriverà nelle sale cinematografiche italiane il film, prodotto da Warner Bros Entertainment Italia, tratto dal primo capitolo della saga La Quinta Onda.

Ecco il trailer:

E qualche spettacolare immagina tratta dal film:



Rick Yancey è nato a Miami e ha iniziato ad amare la letteratura sin da piccolo, grazie ai libri che riceveva in regalo da suo padre. Tra le sue letture preferite in assoluto ci sono Le avventure di Sherlock Holmes e Il signore degli anelli. Oltre a leggere molto, fin da bambino ha iniziato a scrivere storie, attività che non ha più abbandonato.

Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi