Sexout, il nuovo saggio di Wilhelm Schmid, edito da Fazi

Buongiorno lettori, tra le nuove proposte letterarie di questo febbraio 2016, vi segnaliamo un interessante saggio di Wilhelm Schmid, Fazi Editore.


La nostra è un’epoca in cui al sesso è data un’importanza quasi isterica. È un fenomeno di massa, un’euforia collettiva, un culto del piacere a cui partecipiamo tutti, uomini e donne.
E allora che succede a una coppia, e che succede a un singolo, quando all’improvviso l’attività sessuale si spegne? Se il sesso è un valore tanto fondamentale, non si rischia di uscirne ridimensionati, di sentirsi esclusi da quella festa alla quale tutto il mondo sta partecipando, di sentirsi inadeguati? Di mettersi radicalmente in discussione, insomma?
In quest’agile volumetto, Wilhelm Schmid – come sempre lontanissimo da ogni sofisma, da ogni formalismo d’accademia – affronta il problema con la sua arma più affilata, quella della filosofia, e propone dieci possibili risposte all’angosciato «Che fare?» che ci assilla quando sprofondiamo in un sexout. Dieci strade per ripensare il sesso, dieci modi alternativi di accostarvisi che, allo stesso tempo, rappresentano un’introduzione anticonformista alla filosofia – una disciplina, leggere per credere, tutt’altro che asessuata.

Il sesso si sa, è uno dei grandi piaceri della vita. Ma è davvero così? Oppure, specie a una certa età, è solo un problema in più? Ecco cosa ne pensano i filosofi di oggi e di ieri.

Un saggio contro-tendenza che si occupa di un argomento che riguarda tutti, ma proprio tutti, affrontandone però un aspetto meno conosciuto e altrettanto poco discusso.

L’autore:

Nato nel 1953 a Billenhausen, ha studiato filosofia e storia a Berlino, Parigi e Tubinga. Insegna filosofia all’università di Erfurt e tiene conferenze di grande successo in tutta la Germania. Molto noti sono i suoi libri che hanno come tema l’arte del saper vivere bene e quello della filosofia come aiuto pratico per la vita. Presso un ospedale di Zurigo ha svolto l’attività di “consulente filosofico” come supporto psicologico per i pazienti.

In Italia Fazi Editore ha pubblicato Felicità (2009), L’arte dell’equilibrio (2012), L’amicizia per se stessi (2012) e Filosofia dell’arte di vivere (2014).

Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi