Mondadori presenta: “Il romanzo più atteso dell’anno” (cit. Entertainment Weekly).

ha scritto uno di quegli esordi che si vedono in giro solo ogni 20 anni” – ELLE

Un’epica magistrale della condizione umana, ambiziosa e sublime” – Vantiy Fair USA

… ripaga l’attesa, la spesa e il tempo che gli si dedica. Li ripaga con una costruzione gloriosa, con un ensemble di personaggi variegati, vitali e sfaccettati, e con una scrittura che si addentra ovunque, in ogni mente e situazione, con una fiducia incrollabile in se stessa” – La lettura, Corriere della Sera.

Di chi parliamo?
Di cosa parliamo?

New York, 1977. Il Bronx è in fiamme e Central Park è il terreno di caccia di rapinatori ed eroinomani, il punk sta nascendo e gli artisti ancora affittano le soffitte a Manhattan. La notte di Capodanno corre sul filo del rasoio. È quasi mezzanotte quando si alza una tempesta di neve e, nel frastuono dei fuochi d’artificio, uno scoppio attraversa Central Park. Uno sparo. Forse due. Il momento esatto in cui scocca la mezzanotte. Gli eventi intrecciano i destini di un insolito gruppo di newyorkesi: Regan e William Hamilton-Sweeney, i riluttanti eredi di una delle più straordinarie fortune di New York; Keith e Mercer, gli uomini che, nel bene e nel male, li amano; Charlie e Samantha, due ragazzini di Long Island attratti a Manhattan dall’incandescente scena punk. Il momento esatto in cui la pasticca fa effetto. I nuovi arrivati incantati dalla città e quelli che della città sono così stanchi che la darebbero alle fiamme: tutto parte dell’ossessione di un reporter e di un detective che cercano di capire cosa c’entra ciascuno di loro con lo sparo in Central Park. Il momento esatto in cui va via la luce. Che lo sappiano o meno, sono tutti legati dalla stessa storia una storia su quanto le persone più vicine a noi sono a volte le più difficili da conoscere, una storia dove amore e arte, crimine e tradimento. Storia e rivoluzione sono racchiusi in un unico ordigno, pronto a esplodere. New York, 13 luglio 1977. Il momento esatto in cui esplode.

Garth Risk Hallberg è nato in Louisiana e cresciuto in North Carolina. I suoi scritti sono apparsi su “Prairie Schooner”, “The New York Times”, “Best New American Voices 2008” e “The Millions”; nel 2007 ha pubblicato la novella A Field Guide to the North American Family. Vive a New York con la moglie e i figli. Questo è il suo primo romanzo.



… Un romanzo dall’ambizione travolgente, che lascia con il cuore in gola – un romanzo che testimonia il talento sconfinato e instancabile dell’autore“. – The New York Times

Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi