“Troppa nebbia nel cuore” – Contorni di noir, per una storia vera di sentimenti forti

Buongiorno lettori, oggi vi segnaliamo l’ebook “Troppa nebbia nel cuore” edito dai nostri amici di Edizioni dEste. 
Titolo: Troppa nebbia nel cuore
Autori: Tiziano Marelli
Editore: Edizioni dEste
Genere: Noir, Narrativa
Prezzo ebook: € 3,49 

Trama:
Una sorprendente storia vera, un noir di formazione, sul filo di una vita intrisa di sentimenti forti, attraversata dalle contraddizioni ma mai rinunciataria. Sullo sfondo, lo scenario di un Paese com’era e com’è, il tramonto dei grandi ideali, la crisi e il riaffermarsi di valori inossidabili. Tiziano, giornalista e uomo di comunicazione, negli anni Settanta impegnato sul fronte della sinistra extraparlamentare, poi passato, per vivere e con relativa buona pace della sua coscienza, a un lavoro “borghese”, scopre di avere, forse, un fratello e l’immagine epica del padre si sgretola quando questi confessa come egli abbia in realtà giocato le proprie carte di outsider stimato e rispettato da tutti i compagni. Da qui inizia la sua ricerca. Da Milano in giro per il mondo, e poi a Roma, tanti incontri, fra investigazioni quasi poliziesche e istinto, razionalità e occulto, voglia di certezze e mistero: un’ex amante del padre, i compagni di avventura di un tempo, affascinanti questurine, l’enigmatica fata (ma anche un po’ strega) Aluna, una santera cubana, e un amico speciale. Al suo fianco una donna meravigliosa. L’obiettivo? Diradare, finalmente, tutta quella troppa nebbia che Tiziano ha nel cuore.

L’autore:

Tiziano Marelli, milanese, è giornalista professionista. Ha esordito nella professione nel 1975, entrando a fare parte della redazione di Canale 96 di Milano (una delle prime radio libere italiane) per poi passare al Quotidiano dei Lavoratori (fino alla chiusura, nel giugno del 1979) e in seguito a Lotta Continua e a il manifesto. Successivamente è stato caporedattore del mensile Media Key, del settimanale Pubblicità Italia e inviato sportivo del quotidiano Reporter. Dal 1992 al 2000 ha lavorato alle relazioni interne ed esterne e all’ufficio stampa del Gruppo Fininvest (nell’ordine) per Publitalia, Milan Athletic Club e Standa. Nel corso degli anni ha collaborato con moltissime testate e curato diversi uffici stampa. Più recentemente è stato inviato del mensile L’Europeo curando servizi e reportage di sport, misteri italiani, cronaca nera e gialla. Nell’agosto del 2011, pubblicato da Mondadori (la collana è Strade Blu), è uscito il suo libro Fedeli a San Siro scritto con l’amico Claudio Sanfilippo. Attualmente è consulente aziendale esperto in comunicazione.


Il commento del lettore:
“Quattro ore e trenta. È questo il tempo che ci ho messo per arrivare fino in fondo. Senza pausa, tutto di un fiato. Mi sono commosso, ho sorriso, ho riflettuto, ho trovato connessioni.
Tiziano Marelli ha fatto un grande lavoro per se stesso, ma soprattutto ci ha regalato una bella storia italiana. Una storia che potrebbe essere di ognuno di noi “ragazzi” che abbiamo attraversato gli ultimi 40 anni restando capaci di essere auto ironici anche quando ci viene un groppo in gola. […].”
(Lino – Amazon)
Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi