Prossime Uscite: #CIOLLANSIA, direttamente dalla pagina Facebook “Insanity Page”, il libro nero del disagio

IN USCITA IL 5 OTTOBRE 2017

E del resto il mio oroscopo l’aveva detto. 
I primi 90 anni saranno un po’ così.

Il lunedì mattina. Il sabato sera. I pranzi di Natale in famiglia. L’appuntamento con la bilancia. I compleanni. Gli esami. La prova costume. Il dentista. Gli ex. Le doppie spunte blu. Le ex. L’estratto conto. I saldi. L’estratto conto dopo i saldi.
La tua vita è un campo minato di ansie a orologeria, una battaglia navale di sfighe col botto, una masterclass in tripli salti mortali carpiati oltre gli ostacoli più imprevisti? Bene, sappi che non sei solo. Siamo tanti. Siamo stressati, come te. Certe volte siamo un po’ jellati, come te. E ci succedono cose che a raccontarle non ci crederesti mai. 
Proprio come a te!
Se è anche il tuo mantra esistenziale, allora questo è il tuo libro: un rito voodoo di carta e inchiostro, per ridere della sfiga e azzerare il malumore. 

ATTENZIONE: Recenti studi sostengono che una buona risata vale più di mille mele al giorno.

Titolo: #ciollansia – Il ibro nero del disagio
Autore: Andrea Cerrone 
Editore: Longanesi
Genere: Umorismo
Uscita: 5 ottobre 2017
Pagine: 200
Prezzo (cartaceo): € 10,00
ISBN: 9788830448995
Prezzo (ebook): € 6,99
EAN-13: 9788830449954
Il libro:
La pagina Facebook «Insanity Page» arriva in libreria con il suo primo volume. Ritroveremo tutti gli argomenti più amati dai fan di «Insanity», trattati con la leggerezza e il sarcasmo tipici dei post condivisi sulla pagina. I lettori potranno inoltre interagire completando test, quiz, giochi e realizzando disegni. Ad accompagnare il testo ci saranno le vignette di Elena Triolo di «Carote e Cannella» e la messicana Mayuli di «Dibujando los dias». Sfogliando questo libro riscopriremo giorno dopo giorno una verità incontrovertibile: se l’Amore è cieco e la Sfiga ci vede benissimo, tanto vale prenderla a ridere.
L’autore:
Andrea Cerrone ha 26 anni e una laurea in archeologia. Ha aperto la pagina di Insanity circa 5 anni fa, e in breve tempo è diventato uno dei punti di riferimento del web. Si sta specializzando presso la scuola di Beni Archeologici di Matera, e intanto cerca di conciliare le sue due passioni dando una mano, come volontario, alla gestione degli account social del sito archeologico di Pompei.
Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi