“Solo perché ti senti bene” il romanzo di Salvatore Gagliarde per Segmenti editore

Cari lettori, con piacere vi segnaliamo il libro dell’autore Salvatore Gagliarde, “Solo perché ti senti bene”, edito da Segmenti editore.
Titolo: Solo perché ti senti bene
Autore: Salvatore Gagliarde
Editore: Segmenti editore
Genere: Romanzo
Uscita: settembre 2017
Pagine: 192
Prezzo (cartaceo): € 14,00
ISBN: 9788899713133

Trama:
“Solo perché ti senti bene” è un romanzo breve, scritto in forma di diario. La voce narrante è quella del protagonista, che si muove con disinvoltura sullo sfondo appena accennato dell’Europa della crisi economica.

Nick, il protagonista, è un vincente consapevole di esserlo, un personaggio apparentemente freddo e sicuro di sé ai limiti dell’arroganza, che ha tutto sotto controllo e che sembra appassionarsi a un unico gioco del quale conosce ogni aspetto: la seduzione. Al racconto delle sue gesta e della sua quotidianità, Nick collega riflessioni, flashback e digressioni con pretesa di scientificità.

Approfondiamo la conoscenza con Salvatore, riportandovi alcune domande dell’intervista fatta dalla CE:

Lei ci ha detto che scrive attingendo a fatti veri. Pensa che sia necessario raccontare la realtà che ci circonda? 
Credo che nella realtà che ci circonda accadano cose straordinarie, spesso non correlate, che con un esercizio di fantasia possono essere inanellate e composte in un romanzo.

Qual è la particolarità di questo romanzo?
La particolarità di questo romanzo sta principalmente nella struttura, nel personaggio che racconta se stesso e le proprie avventure intervallando la narrazione con considerazioni generali su temi vari, quelli che si trova ad affrontare sul momento. Non ho certo inventato io questo stile narrativo, ma non è sicuramente usuale. Non mi sono imposto di cercare l’originalità della trama a tutti i costi. Al contrario, ho intessuto su una storia semplice una complessità incentrata sulla personalità del protagonista e della sua visione della vita. E della bella vita, direi. 

Come definirebbe il suo romanzo?

Un romanzo di avventura e introspezione, vita mondana e crescita interiore. Contrasti abbastanza eclatanti concettualmente; ma la vita reale non è povera di contrasti, secondo me.

Quali sono i temi trattati nel romanzo?
Racconto di amicizia, di rapporti tra uomo e donna, di perdita, di errori e tentativi. La seduzione, la passione, la relazione e le difficoltà. Credo di averlo fatto da un punto di vista originale.

Nel romanzo ci sono diversi riferimenti alla musica. 
Sì, un’altra mia grande passione di sempre. Ci sono riferimenti alla musica degli anni ottanta, la musica che ascoltavo quando ero adolescente e talvolta ascolto ancora. Una sorta di colonna sonora della mia vita, ancora attuale.

Scrivere un libro ha rappresentato un momento speciale per lei?
Parlerei più specificamente di piccoli momenti di armonia e di pace, mentre scrivevo senza chiedermi se sarei arrivato in fondo e soprattutto se poi avrei mai messo a disposizione dei lettori il mio lavoro. Alla fine è stato naturale farlo.

L’autore:
Salvatore Gagliarde, nato a Benevento il 10 Giugno 1970 e residente a Forlì.
Laureato in Scienze Sociali e Criminologiche per la sicurezza, all’Università di Bologna, sede di Forlì.
Appassionato di viaggi, lettura, musica, cinema e arti marziali.
Nel mese di Dicembre 2016, avendo partecipato al “Concorso letterario Cultora 2016”, un mio racconto, dal titolo “Notte”, è stato selezionato e pubblicato in una raccolta edita da Historica Edizioni.
Nel Luglio 2017, a seguito della partecipazione al “Concorso Letterario Oceano di Carta”, il mio racconto dal titolo “Solo” è stato pubblicato nel volume “Preghiera di un uomo che cade dalle nuvole” (AA.VV.), da Sensoinverso Edizioni.
Un altro racconto, “Ghiaccio”, è stato infine selezionato per la pubblicazione nella raccolta di Autori Vari dal titolo “InquietaMente”, a seguito del concorso letterario omonimo, edita dall’ Associazione Culturale Hyperion.
“Solo perché ti senti bene” è il mio romanzo di esordio, e sarà edito da Segmenti Editore. La pubblicazione è avvenuta nel dicembre 2017.
Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi