“Peter Rabbit”: il coniglio dell’illustratrice Beatrix Potter, prende vita in un nuovo film d’animazione

Sta arrivando al cinema PETER RABBIT, e io (Jess) non vedo l’ora. Adoro i conigli, ne ho due a casa che mi aspettano tutte le sere, nasino in movimento e codino di cotone, per le coccole. Ma veniamo a noi. No, non sono qui a parlarvi di questo film solo perché adoro i conigli, ma perché nasce dalle amate fiabe dell’illustratrice Beatrix Potter.

Helen Beatrix Potter nacque a Kensington nel 1866 e morì a Near Sawrey nel 1943. 
È stata un’illustratrice, scrittrice e naturalista britannica, ricordata soprattutto per i suoi libri illustrati per bambini. Le sue opere celebrano la vita e la natura nella campagna inglese attraverso il racconto delle avventure di animali antropomorfizzati come il celebre Peter Coniglio (Il racconto di Peter Coniglio, The Tale of Peter Rabbit,1902). Potter è una delle più lette e amate scrittrici di letteratura per l’infanzia; i suoi 24 racconti sono stati tradotti in 35 lingue e hanno venduto oltre 100 milioni di copie. Le sue storie sono state adattate al cinema, rielaborate nella musica e nella danza; la sua vita raccontata in un lungometraggio cinematografico e televisivo.
La passione per la natura, per gli animali e per la pittura, in particolare ad acquerello, fu il tema conduttore della vita di Potter fin dall’infanzia, e si riflette nelle sue opere letterarie. I suoi libri illustrati ebbero un grande successo, e i corrispondenti introiti, uniti all’eredità ricevuta da una zia, le consentirono di comprare prima il terreno di Hill Top Farm a Near Sawrey, un villaggio nel Lake District, e poi quello di numerose fattorie adiacenti per preservare il paesaggio collinare di quel paese. Potter si impegnò nella salvaguardia dell’ambiente naturale dei terreni di sua proprietà, che alla sua morte lasciò in eredità al National Trust; questi terreni costituiscono gran parte dell’odierna area naturale protetta del Lake District National Park.
(fonte Wikipedia)
Il regista Will Gluck, con mia grande soddisfazione, ha dato vita in questo film d’animazione, al personaggio più famoso di Beatrix: Peter Rabbit. Vi ricordiamo anche l’interpretazione di Renée Zellweger  nei panni della scrittrice, nel film “Miss Potter” del 2006.
Peter Rabbit vive in una tana accogliente confinante col giardino dell’ostile Mr. McGregor (Domhnall Gleeson), un luogo proibito ai coniglietti prudenti che non vogliono finire nel mirino dell’umano allampanato. Se le ubbidienti Flopsy (Margot Robbie), Mopsy (Daisy Ridley) e Cottontail (Elizabeth Debicki) se ne tengono alla larga, ascoltando gli avvertimenti della mamma, lo sconsiderato fratellino Peter (James Corden) – orecchie drizzate oltre la staccionata e scodinzolante coda a batuffolo – profana l’orto di McGregor facendo anche una scorpacciata dei suoi ortaggi. La relazione già turbolenta tra Peter e Mr. McGregor si inasprisce quando una nuova vicina di casa, l’incantevole Bea (Rose Byrne), si trasferisce nel quartiere. L’uomo e il coniglietto faranno di tutto per accaparrarsi le attenzioni dell’adorabile amante degli animali.

Il trailer:
DAL 22 MARZO 2018 AL CINEMA
Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi