No al Premio Nobel per la letteratura 2018, sì al Premio parallelo

Ne avevamo parlato lo scorso maggio nel nostro editoriale, Lo scandalo degli abusi sessuali travolge l’Accademia svedese per le assegnazioni del Premio Nobel: cosa accadrà? ma ci sono novità all’orizzonte.


Dopo la decisione di non assegnare il Nobel per la letteratura nel 2018, un gruppo di scrittori, attori e giornalisti, esponenti del panorama culturale svedese, hanno deciso di fondare la Nuova Accademia, allo scopo di assegnare un premio alternavito e parallelo al famoso Nobel.

«Abbiamo fondato la Nuova Accademia per ricordare alle persone che la letteratura e la cultura dovrebbero promuovere democrazia, trasparenza, empatia e rispetto, senza privilegi, arroganza o sessismo».

(Fonte: Il Libraio).
Il Premio Alternativo al Nobel per la Letteratura
Lo scandalo degli abusi continua a far parlare su tutti i fronti. È di questi giorni la notizia del controattacco nei confronti di Asia Argento da parte del giovane attore Jimmy Bennet, che si dichiara abusato a sua volta dalla stessa paladina del movimento #MeToo. E continuano le polemiche ai danni dell’attore Kevin Spacey, denunciato anche lui per abusi sessuali. Il risultato, per ora, è l’esclusione di Asia Argento dal programma X Factor e un flop clamoroso al botteghino del nuovo film dell’attore hollywoodiano, «Billionaire Boys Club» che incassa ben 126 dollari.
Insomma, carriere stroncate (quantomeno compromesse) e premi letterari saltati sono le conseguenze di questo tornado degli abusi sessuali. Come si era detto a maggio, il mondo della cultura non era rismasto a guardare e aveva quindi annullato l’assegnazione del prestigioso riconoscimento, ma chi verrà ritenuto meritevole si vedrà comunque assegnato il premio parallelo, perché il mondo si indigna ma si deve andare avanti.

Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi