#Genovaperché è l’hashtag del bellissimo progetto di Book on a Tree: venite a scoprirlo e partecipate

Quando ci arrivano certe mail, ci viene spontaneo anche il sorriso. Come possiamo non condividere con voi? Esatto, non possiamo.
A scriverci sono gli amici di Book on a Tree, agenzia di storytelling, che lancia il progetto #GENOVAPERCHÉ.
#Genovaperché – progetto
È già passato più di un mese dal crollo del ponte Morandi, ma nessuno dimentica quel giorno e le persone che in quel giorno hanno perso tutto…

In questo bellissimo e importante progetto, creativi, scrittori, illustratori, personaggi noti e cittadini comuni si uniscono per raccontare il “loro” Genova perché: un’occasione per celebrare questa straordinaria città, attraverso gli occhi e le parole di chi la conosce e la ama, e per (ri)scoprirne le bellezze e le tante opportunità.

Genova non è, e non sarà mai solo tragedia. Essa custodisce bellezze da valorizzare e custodire, a partire dai suoi abitanti. Il progetto serve a mantenere alta l’attenzione su questa città ora ferita, sul suo ricco territorio, svelando e raccontando anche aspetti e luoghi meno conosciuti.

L’illustratore Davide Calì, ideatore del progetto dice: “È passato un mese dal crollo del ponte Morandi a Genova, ma mi sembra già una vita. Come se fosse un ricordo lontano, come l’11 settembre. Ma il ponte tronco è ancora lì, la strada e la ferrovia sono ancore interrotte, ci sono gli sfollati che hanno bisogno di una casa, e c’è una città che ha bisogno di tornare a vivere. E per vivere ha bisogno di persone che le vogliano bene, che ne parlino, che vadano a trovarla e a scoprirne le bellezze. È nata così l’idea di #genovaperché“.

I contributi di creativi e personaggi illustri, saranno condivisi periodicamente nel sito www.bookonatree.it, attraverso i canali social dedicati e anche i quelli di chi partecipa o vuole condividere semplicemente questa iniziativa.

E poi ci sono i genovesi e tutti quelli che amano o hanno un ricordo di questa città, che potranno rispondere alla domanda “perché Genova?”, con racconti, foto, disegni…
Molti contributi sono già visibili sugli account dell’agenzia.

Tutte le notizie, le storie e le immagini saranno unite da un ideale filo conduttore: l’hashtag
#genovaperché

Ora tocca a voi.

Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi