Prossime Uscite: Nadia Toffa si racconta nel libro “Fiorire d’inverno”, dal 9 ottobre in libreria. Ed è già polemica.

Ne parlano i social, i giornali, i talkshow in TV: il 9 ottobre uscirà per Mondadori “Fiorire d’inverno“, il libro in cui Nadia Toffa si racconta guerriera nel suo percorso di malattia. 
Ed è subito polemica.

Non mancano infatti gli accusatori della Iena più famosa d’Italia: secondo qualcuno siamo a “una spettacolarizzazione del tumore”.
L’opinione pubblica è divisa tra chi la sostiene e chi la critica per le frasi scritte sul cancro.
Qualcuno dirà che è tutta una trovata pubblicitaria.
Lei intanto continua la sua battaglia personale e risponde alle critiche a son di post sui suoi profili social.
Una creatura, questo libro, nata nel periodo più difficile della mia vita eppure vi inonderà di gioia. Lo troverete pieno d’amore. 

“Fiorire d’inverno” di Nadia Toffa – Mondadori
Titolo: Fiorire d’inverno
Autore: Nadia Toffa
Editore: Mondadori
Pagine: 144
Prezzo di copertina: € 18,00
Uscita: 9 ottobre 2018
ISBN: 9788804705161

Ho sempre creduto che la vita fosse disporre sul tavolo, nel miglior modo possibile, le carte che ti sei trovato in mano. Invece all’improvviso ne arriva una che spariglia tutte le altre, e la vita è proprio come ti giochi quell’ultima carta.
Per ciascuno di noi l’esistenza è costellata di eventi che in prima battuta sono sembrati inaffrontabili, e invece poi hanno portato a una rinascita, a un nuovo equilibrio. Penso che ci sia un ordine più saggio che governa il mondo e di cui spesso ignoriamo il senso, la prospettiva. Per questo ho una grande fiducia, mi alzo sempre col sorriso. Certo che preferisco il sole, ma quando ci sei in mezzo scopri che anche la neve ha la sua bellezza.
La malattia, l’avere bisogno di aiuto, mi hanno costretto a riprendere contatto con la mia parte più tenera e indifesa, quella più umana. Era come se mi fossi dimenticata che la fragilità non è una debolezza, ma è la condizione dell’essere umano ed è proprio lei che ci protegge, perché ci fa ascoltare quello che proviamo, quello che siamo, nel corpo e nel cuore. 
Nadia
Nadia Toffa è nata a Brescia nel 1979. Dopo quattro anni di gavetta nella televisione locale della sua città, Retebrescia, nel 2009 diventa un’inviata de “Le Iene”. Le inchieste più importanti che ha realizzato riguardano le truffe ai danni del Servizio Sanitario Nazionale, la proliferazione delle sale slot in Italia, la pedofilia online, la diffusione dell’HIV, l’inquinamento e lo smaltimento illegale dei rifiuti in diverse zone d’Italia. Nell’autunno del 2015 è alla guida del talk show “Open space”, in prima serata su Italia 1. Nello stesso anno vince il Premio Internazionale Ischia per il giornalismo – Sezione TV per un coraggioso servizio sulle donne rapite dall’Isis. Nel 2018 vince il Premio Giornalistico Internazionale Marco Lucchetta per un’inchiesta sulla prostituzione minorile a Bari. Nel febbraio 2018 le è stata conferita la cittadinanza onoraria di Taranto, per il supporto nella raccolta fondi a favore del reparto di oncologia pediatrica. Dal 2016, oltre a essere nel cast degli inviati, presenta “Le Iene”.
Please follow and like us:

Commenti Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *