Cinema: Bernardo Bertolucci se ne va lasciandoci grandi capolavori del cinema e la sua vita in un libro

 

Bernardo Bertolucci va ricordato anche attraverso la lettura, per questo, proponiamo un libro che parla della sua vita.

È mancato oggi all’età di 77 anni, il grande regista, sceneggiatore e produttore cinematografico Bernardo Bertolucci.

Era tra i registi più conosciuti non solo a livello nazionale, ma anche a livello internazionale. Fra i suoi grandi film ricordiamo Ultimo tango a Parigi, Il tè nel deserto, Novecento e L’ultimo imperatore. Quest’ultimo gli valse l’Oscar al miglior regista e alla migliore sceneggiatura non originale. Ha anche vinto un Oscar per la regia e il Leone d’oro (2007) alla carriera e la Palma d’oro (2011).

bernardo bertolucci

Titolo: Cinema la prima volta – Bernardo Bertolucci
A cura di: Tiziano Lo Porto
Editore: Minimum Fax
Genere: Cinema
Cartaceo: € 17,00
Pagine: 467
Uscita: novembre 2016

Cineasta e cinéphile, Bernardo Bertolucci racconta se stesso e il suo amato cinema dall’opera prima La commare secca del 1962 al più recente Io e te del 2012. Nato da anni di ricerche negli archivi delle biblioteche di cinema e spettacolo, il volume (a cura di Tiziana Lo Porto) raccoglie una selezione di interviste e conversazioni pubblicate dagli esordi a oggi su riviste di cinema e spettacolo e quotidiani nazionali e internazionali, che sono spesso condotte da altri registi (tra cui Clare Peploe, Wim Wenders, Andy Warhol, Robert Aldrich e James Franco) o scrittori e drammaturghi (Dacia Maraini, John Guare) e sempre accomunate da una fedeltà al presente e a quelle che egli stesso definisce «le intermittenze del cuore».

Nelle parole delle interviste che hanno seguito ogni film (o a volte condotte proprio sui set dei film) si ritrova così quel giusto equilibrio tra etica ed estetica che appartiene alla sua opera, realizzata senza compromessi e con coerenza, e sempre con la consapevolezza che «la cosa più importante è rimanere fedeli a se stessi».

bernardo bertolucci

Bernardo Bertolucci era nato a Parma nel 1941. Si è spento dopo una lunga malattia nella sua casa a Roma, questa mattina.

Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Rispondi