La compagnia delle Illusioni: da qualche giorno è in libreria il nuovo romanzo di Enrico Ianniello

“La compagnia delle Illusioni” è un romanzo particolare, in cui l’autore trova una chiave originale per indagare la profondità dell’animo umano, dando vita a un personaggio che interpretando altre vite ritroverà se stesso.

Dopo lo straordinario esordio con La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin (Premio Campiello Opera Prima 2015), Enrico Ianniello – una delle voci più sorprendenti del panorama letterario italiano – ci rende spettatori attivi di una commedia agrodolce, ricca di svolte inaspettate.

la compagnia delle illusioni Feltrinelli

Titolo: La compagnia delle Illusioni
Autore: Enrico Ianniello
Editore: Feltrinelli
Pagine: 272
Prezzo di copertina: € 17,00 – ebook € 9,99
Uscita: 10 gennaio 2019
ISBN: 9788807033261

La realtà è un lenzuolo bianco. Il film che vuoi vedere ce lo proietti tu.

Per lavorare nella Compagnia delle Illusioni un nome in codice è indispensabile, e quello di Antonio Morra è il più bello di tutti: ’O Mollusco.
Dopo una carriera d’attore con un solo ruolo importante – il portiere impiccione della serie tv Tutti a casa Baselice –, a quasi cinquant’anni Antonio Morra vive con la madre e la sorella Maria a Napoli, dove si arrangia dirigendo uno sfizioso gruppetto teatrale amatoriale.

Il ragazzo di un tempo, pieno di sogni e forza di volontà, si è trasformato a causa di un terribile evento in un uomo senza capo né coda: perfetto dunque per la misteriosa Zia Maggie, che lo ha attirato nella potente rete segreta della Compagnia delle Illusioni.

Così Antonio è diventato ’O Mollusco: l’interprete di mille ruoli diversi che gli permettono di influire sulle vite altrui fino a mutare la realtà, perché “le persone non vedono ciò che è vero, ma rendono vero quello che desiderano vedere”.

E solo quando l’illusione avrà sovvertito anche la sua vita, Antonio potrà ritrovarsi. In fondo, come recita una delle regole della Compagnia, “la conseguenza estrema della finzione è la verità”.

Un romanzo che apparentemente ha i toni di una commedia ma che gioca, con delicatezza, con sentimenti forti e piccole o grandi catastrofi personali, in un’altalena spiritosa e commovente.

Piersandro Pallavicini, TuttoLibri – La Stampa

Enrico Ianniello (Caserta, 1970) è un attore, regista e traduttore. Ha lavorato a lungo nella compagnia di Toni Servillo. Dal catalano ha tradotto le opere di Pau Miró, Jordi Galceran, Sergi Belbel. Al cinema ha lavorato con Nanni Moretti, in televisione è il commissario Nappi della serie “Un passo dal cielo”.

La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin (Feltrinelli, 2015), il suo primo romanzo, ha vinto il Premio Campiello Opera Prima 2015 e diversi altri premi, tra cui Il premio John Fante Opera prima 2015, il Premio Cuneo 2015 e il premio Selezione Bancarella 2015.

Ti potrebbe interessare anche il nostro articolo “La donna che non invecchiava più” di Grégoire Delacourt

Please follow and like us:

Commenti Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *