Recensione “Un cuore tuo malgrado” di Piero Sorrentino

Piero Sorrentino con “Un cuore tuo malgrado”, aiuta la paura a manifestarsi, il coraggio a rafforzarsi, la rinascita a inondare tutto.

Piero Sorrentino, nel suo libro, indaga la luce. Quella che tenta di scappare dal buio che, scaltro, tenta di avvolgere ogni cosa.

La storia di Bianca è inizialmente normalità. Sorella, figlia e donna che nel mondo cammina come tutti. Fino a quel terribile incidente, quello che le cambia per sempre la vita, il modo di vedere, pensare, camminare. Il problema è che quella piccola distrazione costa la vita a un bambino e a sua madre, lasciando un padre solo, arrabbiato, come morto.

Un uomo che Bianca, a un certo punto ha bisogno di contattare, nell’illusione di potersi spiegare, di poter far capire che quello che è successo non doveva accadere, è accaduto, non sa come andare avanti… come chiedere perdono a se stessa, alle vite perse, a quelle rimaste.

Un tentativo di equilibrio su una corda troppo fragile, sottile.

Dario è quel filo. Un uomo che ha perso la sua intera famiglia per colpa di Bianca.

Nonostante Margherita, la sorella, tenti di aiutare in ogni modo Bianca a collegarsi di nuovo con la sua vita, seguendola costantemente, non c’è un modo preciso per rimettere in senso un cuore in colpa. A volte si pensa al tempo come unica soluzione, ma se non basta?

Per questo Bianca finge di essere chi non è. Per questo Margherita tenta il tutto e per tutto fingendo anch’ella. Per questo Dario si inventa un progetto fotografico; per fuggire dal dolore. Tutti fuggono dal dolore: una delle cose che è davvero impossibile controllare veramente.

In conclusione posso dire che Piero Sorrentino ricorda in ogni riga che c’è bisogno di luce. Ogni pagina la richiama e, spesso, l’autore ne scrive in qualche modo. Illuminare le persone, le cose. Inondarle di un fascio bianco, come a dire che serve aprire gli occhi per smettere di vedere nero. Guardarsi in faccia e dirsi le cose.

Non avere paura di ammettere le proprie colpe o debolezze. “Un cuore tuo malgrado”, è una storia che si legge con piacere, leggera, ma estremamente sincera, nostro malgrado.

(la Books Hunter Jessica)

un cuore tuo malgrado_ piero sorrentino

Titolo: Un cuore tuo malgrado
Autore: Piero Sorrentino
Editore: Mondadori
Genere: Romanzo
Cartaceo: € 17,00 / Ebook: € 8,99
Pagine: 149
Uscita: 15 gennaio 2019

Bianca è una giovane autista di autobus che ogni giorno, senza mai stancarsi di guardare in viso le persone, osservare il cielo, studiare i profili degli edifici, ripete percorsi noti, gli stessi che faceva suo padre quando lavorava nella medesima azienda. Una esistenza che scorre regolare fino a quando, una mattina, Bianca provoca un grave incidente, di cui lei stessa si troverà a scoprire l’entità un poco alla volta. Per leggere la trama completa clicca QUI.

Piero Sorrentino
Piero Sorrentino

Piero Sorrentino è nato nel 1978 a Napoli, dove vive. Suoi racconti sono stati pubblicati nelle antologie Voi siete qui e Il corpo e il sangue d’Italia (minimum fax), Niente resterà pulito (Rizzoli), A occhi aperti (Mondadori).

È dottore di ricerca in Studi letterari. Dal 2010 è autore e conduttore del programma radiofonico Zazà, in onda su Rai Radio3. Questo è il suo primo romanzo.

Piero Sorrentino
La nostra foto IG dedicata al libro di Piero Sorrentino
Please follow and like us:

Commenti Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *