Recensione “Il meglio di noi” di Francesco Gungui

Francesco Gungui con “Il meglio di noi”, guida il lettore attraverso la ricerca della felicità.

Francesco Gungui narra la storia di un matrimonio che sta naufragando, di una donna in cerca di soluzioni e di un bambino che sente più di quanto i genitori possano immaginare.

Sara crede di aver sotto controllo la situazione, sì perché con Michele, il suo quasi ex marito, hanno pianificato ogni cosa, perfino quando dire a Nicolò che si stanno separando. Nicolò che già soffre di una dermatite molto difficile da combattere.

Intorno a tutto ciò, il lavoro, la scuola, altre persone, consigli, ma nessuna soluzione. Sara ha bisogno di essere indirizzata, le serve una mano per tirarsi su, soprattutto quando il piano va in fumo e dopo un incidente Michele è costretto a prolungare la sua permanenza a casa, che Sara invece non vede l’ora di svuotare della sua presenza.

Nonostante il suo percorso con una psicologa niente sembra darle le armi necessarie per sopportare i giorni che sfilano uno dopo l’altro. È così che si arriva ad Achille, proprietario della libreria dove lei lavora. Lui è un “mentore”, uno con un passato del tutto inaspettato per lei.

La protagonista inizierà uno di quei percorsi stile self-help. Una sorta di ricerca della felicità. Il problema è che qui la storia inizia, a mio parere, a diventare pesante, forse per via proprio di Achille, che appesantisce la narrazione con tutto il suo sapere. Un personaggio che rende la lettura poco dinamica, mentre Sara a un certo punto diventa persino esasperante.

Ne escono molto meglio invece Nicolò, che ha sei anni, e Michele. Sono personaggi che stanno al loro posto, ma che riescono comunque a sviluppare un loro carattere. In questo l’autore ha fatto un buon lavoro. È chiaro anche che Francesco Gungui sa scrivere, questo prescinde dalla storia che può catturare un lettore, oppure lasciarlo più o meno indifferente.

E poi c’è il finale inaspettato. Anche se in questo caso, sempre a mio parere, forse era meglio che fosse uno di quei finali che ti aspetti.

(la Books Hunter Jessica)

Il meglio di noi

Titolo: Il meglio di noi
Autore: Francesco Gungui
Editore: Giunti
Genere: romanzo
Cartaceo: € 14,90 / Ebook: € 8,99
Pagine: 249
Uscita: 27 marzo 2019

È davvero possibile imparare a vivere meglio quando la vita sembra avere la meglio su di te? Sara ancora non lo sa. Dopo anni di crisi, lei e Michele hanno deciso di separarsi e devono solo trovare il coraggio di dirlo al figlio, un bambino tanto sensibile e creativo, affetto da una forte dermatite.

Quando finalmente tutto è deciso, Michele ha un incidente che d’improvviso porta alla luce una triste verità: «Quindi non ci bastano i soldi? Dobbiamo rimandare tutto?» è la domanda allibita di Sara.

Sara capisce che deve fare qualcosa, deve trovare una strategia per sopravvivere. Forse è tempo di provare qualcosa di diverso.

A volte l’aiuto di cui hai bisogno è proprio dietro l’angolo, il maestro arriva quando il discepolo è pronto. Poche parole prima di iniziare un’avventura che cambierà il futuro di Sara: «Tu sei l’eroina, tuo è il viaggio. È ora di prendere in mano la tua vita».
Francesco Gungui
Francesco Gungui
Francesco Gungui nasce nel 1980 a Milano. È scrittore, imprenditore, editor. Nel corso della sua carriera ha pubblicato sedici libri.
Francesco Gungui
La nostra foto IG dedicata al libro “Il meglio di noi”

Leggi anche “Il paradosso della normalità” di Matteo Secchi.

Please follow and like us:

Commenti Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *