Il segreto di Blanca, di Laura Calderini

Non è un libro nuovo di stampa, che infatti è approdato in libreria nel 2017. Ma Laura Calderini punta ancora su questo suo lavoro, ci tiene a presentarlo. E noi ve ne parliamo.

Laura ci racconta di sé:

Mi chiamo Laura Calderini, nata il 22.11.1960 a Roma e residente a Orvieto.
Maturità classica e Laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Perugia nel 1986; impiegata presso uno studio legale dal 1987.

Nel 2012 ho pubblicato Il girasole e la farfalla con Thyrus; primo tentativo di scrittura, di carattere autobiografico.

Nel 2017 il romanzo: “Il segreto di Blanca” ed. Luoghinteriori: finalista al Premio Letterario Città di Castello X edizione 2016, e Targa Speciale Premio Stresalibro 2017.

Nel gennaio 2018 ho pubblicato Il pinguino con le ali ed. Montag.
Il manoscritto inedito Le disubbidienti del San Zaccaria è stato segnalato al Premio Gran Oscar d’Europa Artisti e Letterati 2017 di Viareggio vincendo il primo premio.
Scrivo racconti, alcuni dei quali hanno ricevuto riconoscimenti in concorsi nazionali.

Il segreto di Blanca

Titolo: Il segreto di Blanca
Autore: Laura Calderini
Editore: LuoghInteriori
Pagine: 182
Prezzo di copertina: € 18,00
Uscita: 28 marzo 2017
ISBN: 9788868640811

Una storia fatta di affetti sinceri, segreti inconfessati, gioia trepidante e abissale dolore; perché in questo romanzo tragedia e rinascita giocano a nascondino, collegando le vite di più famiglie in un sorprendente ri- proporsi di fatti e situazioni. L’affettuoso e pervicace rapporto fra una quarantenne incinta e la sua go- vernante si dimostrerà ricco di colpi di scena, finché il dramma e la di- sgrazia non potranno annullarsi nello scioglimento degli antichi rancori.

Ognuno ha il suo segreto da svelare, il suo trauma da sciogliere per affrontare le ombre del ricordo e i fantasmi del passato.

Nell’opera Il Segreto di Blanca troviamo tre tematiche principali: la maternità, in particolar modo con un riferimento al desiderio, spesso ossessivo, di essere madri ad ogni costo; la violenza che le donne devono subire ormai da sempre e che segna le loro vite in modo indelebile; la riconciliazione tra genitori e figli che comporta sempre una necessaria espiazione.

«Questa torta oggi fa i capricci signora. Le ho preparato una tazza di latte caldo con i biscotti» disse Francisca senza voltarsi.
«Grazie. Ma come mai ancora qui oggi?»
Erano quasi le cinque del pomeriggio e Francisca, generalmente, se ne andava dopo pranzo. «Dovevo finire di sbrigare alcune cose; e poi questa benedetta torta mi ha fatto impazzire».
«Dobbiamo festeggiare qualcosa?» chiese Lorna inzuppando un biscotto nel latte.
«Penso proprio di sì. Lei cosa ne dice?»
Lorna rimase col biscotto a mezz’aria.
«Attenta che le sta cadendo».
I loro occhi si incrociarono. «Come fai a saperlo?!»
«Beh eccolo là! Visto?» disse sorridendo enigmatica quando il biscotto rovinò nel latte.
«Non intendevo questo» disse Lorna indicando il frammento rimastole tra le dita. «Ah no? Mi scusi».

Il segreto di Blanca

Ti potrebbe interessare anche il nostro articolo “Cattiva, di Myriam Gurba

Please follow and like us:
Tweet 187

Rispondi