Pordenone Legge 2019: domani, 18 settembre, il via alla 20esima edizione.

Dal 18 al 22 settembre l’appuntamento è con Pordenone Legge 2019, la festa del libro con gli autori. Uno tra gli eventi letterari più importanti d’Italia.

Oltre 600 protagonisti e centinaia di incontri, dialoghi, lezioni magistrali, eventi scenici e altri appuntamenti in cinque giorni, in una quarantina di location del centro storico cittadino. 65 anteprime editoriali. Sono questi i numeri della nuova edizione di Pordenone Legge.

pordenone legge 2019
Pordenone legge 2019 – #pnlegge2019

Perché il camaleonte?
Lo sa che è diventato giallo? Se ne accorge, intendiamo, di cambiare colore?
Gli succede, dicono gli scienziati, quando ha paura, quando si eccita, quando gli si alza la temperatura.
Il giallo sarebbe il suo colore naturale. Già, è così, e allora il camaleonte con tutto quel giallo intorno non è affatto mimetizzato. È il colore intorno a lui che lo mimetizza. Oppure è il colore che si mimetizza?

Si potrebbe dire tutto questo in altri modi e allora chiediamo al camaleonte: se ti trovi benissimo in mezzo agli scrittori, ai poeti e a tutti quelli che scrivono libri, a parlare di libri, è il tuo colore naturale, oppure sono gli altri che hanno cambiato colore per farti sentire più sereno? E se ti ecciti, ti arrabbi, prendi paura e diventi giallo, nessuno se ne accorge? Forse è meglio che ne parliamo, perché il vero colore dei libri non è quello della copertina, perché quelli che più ti interessano sono sempre quelli che ti fanno chiedere di che colore sei adesso, se stai cambiando colore, se te ne accorgi, se vogliono farti paura, e poi che cosa ci fai lì, sul manifesto di pordenonelegge 2019, ma soprattutto, come ci si sente?

Alberto Garlini, Valentina Gasparet, Gian Mario Villalta (curatori Pordenone Legge 2019)

Alcuni tra gli ospiti, italiani e internazionali:

Ildefonso Falcones, Tahar Ben Jelloun, David Szalay, Timur Vermes, Michela Murgia, Chiara Tagliaferri, Corrado Augias, Mario Calabresi, Carlo Ginzburg, Luciano Canfora, Aldo Cazzullo, Fabrizio Roncone.

Mauro Corona, Matteo Righetto, Pino Roveredo, Ornella Vanoni, Francesco Guccini, Enrico Vanzina, Davide Toffolo, Jacopo Fo, Marcus Du Sautoy, Fritjof Capra, Long Litt Woon, Saskia Vogel, Stephanie Hochet, Wulf Dorn, Daniel Saldaña París, Andrée A. Michaud, Marie-Aude Murail.

Simone Buchholz, Imre Oravecz, Jacques Rupnuk, Agbonkhianmeghe Orobator, Ziauddin Yousafzai, (il padre del Premio Nobel per la pace Malala Yousafzai). Mirella Serri, Lucetta Scaraffia, Marino Niola, Elisabetta Moro, Francesco Musolino, Chiara Valerio, Susanna Tartaro, Fabio Geda, Cristina Caboni, Irene Soave, Luca Crovi, Filippo La Porta, Andrea Moro, Guido Barbujani.

Fra le novità 2019:

Gianni Zanolin, Pietro Spirito, Alessandro Mezzena Lona, Massimiliano Santarossa Giorgia Malagò, Bronja Žakelj, Rumena Bužarovska, Mauro Magatti, Chiara Giaccardi, Riccardo Calimani, Domenico De Masi, Filippo Boni, Ginevra Lamberti, Emanuele Termini.

Per i lettori più giovani:

Katherine Rundell, Andrea Vico, Francesco D’Adamo, Zita Dazzi, Alberto Pellai , Barbara Tamborini.

Tanto altro ancora sul sito ufficiale dell’evento. Per seguire da vicino la kermesse, usate l’hashtag #pnlegge2019

Leggi anche il nostro articolo Andrea Tarabbia vince il Premio Campiello 2019

Please follow and like us:

Commenti Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *