Nuovi titoli, da leggere in questi giorni, per farci compagnia

Nuovi titoli da divorare in questi difficili giorni. Sette proposte di libri nuovi e recenti.

Leggere ai tempi del coronavirus. Pochi contatti interpersonali, poca vita sociale. Buttarsi nella lettura è uno dei modi migliori per impegnare il tempo. E le cacciatrici, vi forniscono un po’ di materiale. Ecco nuovi titoli per voi, ben sette:

Per questo primo libro, si deve aspettare qualche giorno perché è in uscita il 10 marzo:

Le amiche non tradiscono mai

Titolo: Le amiche non tradiscono (quasi mai)
Autore: Jane Fallon
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 320
Prezzo di copertina: €17,90 – ebook € 9,99
Uscita: 10 marzo 2020
ISBN: 9788820068851

Un romanzo che crea dipendenza. Un’autrice di cui non potrete più fare a meno.

Dopo anni trascorsi a mettere da parte la carriera per crescere da sola la figlia, Holly ha finalmente la sua occasione di riscatto: viene promossa e ottiene il posto di supervisore alle sceneggiature. Sa bene che gli equilibri in ufficio cambieranno ora che è il capo, ma sa anche di poter contare su un’alleata preziosa: Roz. Più che una collega, Roz è un’anima affine: passano gran parte della giornata insieme, non sopportano le stesse persone e si confidano qualunque segreto. Chi più di Roz potrebbe essere felice per lei? Eppure, con il passare dei giorni, Holly comincia a notare strani comportamenti nella sua amica e a essere oggetto di svariati tentativi di sabotaggio per metterla in cattiva luce. Tra e-mail imbarazzanti mai inviate, appuntamenti cancellati e riunioni disastrose, inizia una guerra a suon di pettegolezzi e colpi bassi. E se ad averla scatenata fosse proprio il nemico più insospettabile?


un lungo ritorno

Titolo: Un lungo ritorno
Autore: Laura Bassutti, Loriana Lucciarini
Editore: Le mezzelane
Pagine: 328
Prezzo di copertina: €13,60 – ebook € 5,49
Uscita: 18 febbraio 2020
ISBN: 978-8833284095

Sullo sfondo di una Roma cinica, che volta le spalle a chi è sconfitto, si muovono personaggi che nulla o quasi hanno da perdere, il cui presente è fatto d’ombra e sofferenza, rimpianti e delusioni e dove sopravvivere a ogni costo diventa l’unica scelta possibile.

Per Milena la paura è una gabbia che diventa una condanna; Angela: il presente ha l’urgenza di riscrivere parole non dette. Per Erica la fuga è l’unica salvezza. Yuri, invece, illumina il buio di speranza; Thanusha cerca riscatto nelle promesse di un futuro a colori. Paola ha la forza di chi non molla e Julian occhi di lupo. Il commissario Elisa Guidi dovrà muoversi tra le paludi degli invisibili per ritrovare Erica, stando attenta a che la nuova indagine non le presenti un conto troppo salato.


Se avete voglia di poesia…

Gli orari del cuore

Titolo: Gli orari del cuore
Autore: Stefano Labbia
Editore: Independently published
Pagine: 122
Prezzo di copertina: € 21,32
Uscita: 5 febbraio 2020
ISBN: 978-1699714270

“Gli Orari del Cuore” è l’opera prima del giovane autore Stefano Labbia, edita nel 2016, che torna in una nuova edizione arrichita dal contributo di poeti (Alessandro Ebuli) e Psicologi (la Dott.ssa Sonia Luzi), che analizzano con sapienza la poetica dell’autore: una raccolta poetica questa, dura e pura, che assomma la giovinezza e la maturità di un essere umano con gioie, vizi, virtù, idiosincrasie, amori, vittorie e sconfitte.


Il guaritore

Titolo: Il guaritore
Autore: Damiano Leone
Editore: Gabriele Capelli Editore
Pagine: 400
Prezzo di copertina: € 20,00 – ebook € 7,00
Uscita: 13 gennaio 2020
ISBN: 978-8897308874

In una notte fitta di stelle che brillano sulla Gerusalemme di duemila anni fa, nel silenzio di un sepolcro scavato nella roccia, una figura solitaria veglia il cadavere di un condannato a morte.

In apparenza una scena abbastanza usuale per quell’epoca lontana e spesso brutale, ma così non è. Quell’uomo, nudo e completamente inerme, è Mark Sacks, proviene dal nostro tempo e deve portare a termine il compito più straordinario mai affidato a un singolo individuo: perché il corpo vegliato potrebbe essere quello di un uomo passato alla storia con il nome di Gesù di Nazareth. Le cose però non vanno come le alte sfere vaticane auspicavano e Jeshua, così verrà chiamato l’uomo giunto nella nostra epoca al seguito del primo crononauta, si rivelerà un personaggio fortemente contraddittorio.

Completamente privo di memoria, nonostante abbia il fisico e l’indole di un guerriero piuttosto che del profeta illuminato, si rivelerà capace di sensazionali guarigioni. Proprio a causa di queste straordinarie doti diviene oggetto di accese dispute tra i poteri economici, politici e religiosi che dominano nel pianeta. Il soggetto di tante e non sempre innocue attenzioni non ci sta, e lo dimostrerà riuscendo a evadere dal segretissimo centro ricerche in cui è stato segregato. Nel successivo e istintivo peregrinare, in un mondo che gli appare totalmente alieno, giunge a Roma.

Ma proprio nella Città Eterna dovrà affrontare l’avversario più temibile, un nemico che serve il Male su scala universale e che non esiterà a seminare terrore e distruzione nel cuore stesso della cristianità.


Il sogno della crisalide

Titolo: Il sogno della crisalide
Autore: Vanessa Monfort
Editore: Feltrinelli
Pagine: 345
Prezzo di copertina: € 19,00 – ebook € 9,99
Uscita: 20 febbraio 2020
ISBN: 978-8807033834

Durante un volo intercontinentale tra New York e Madrid, due donne si conoscono. Sono sedute una accanto all’altra e sono entrambe a un punto di svolta, tradite da quella che credevano fosse la propria ragione di vita.

Patricia è una ex giornalista in crisi, Greta invece non vedeva un tramonto da quattordici anni. Ha vissuto in un convento, isolata da tutto, finché è successo qualcosa che l’ha costretta ad andarsene, e ora si scopre fragile e impreparata davanti a tanta libertà. Racchiuse nel bozzolo protettivo dell’aereo che scivola silenzioso sopra l’oceano, le due donne si raccontano: le passioni, le sfide, la spinta alla ribellione, la sofferenza e la fatica di ricostruirsi.

E poi la difficoltà di essere donna, figlia, madre, amante, amica, di conciliare lavoro e vita privata, obblighi e pulsioni. Ha inizio così un processo di cambiamento che le aiuterà a rimettere a fuoco ciò che davvero vogliono e a spiccare il volo. Perché anche la crisalide, per trasformarsi in farfalla, deve prima sognare le sue ali.


Se preferite un distopico:

Configurazione tundra

Titolo: Configurazione Tundra
Autore: Elena Giorgiana Mirabelli
Editore: Tunué
Pagine: 106
Prezzo di copertina: € 13,50
Uscita: 27 febbraio 2020
ISBN: 978-8867903726

Un dramma futuribile al tempo stesso delicato e tagliente che rievoca le atmosfere di Don DeLillo e Solaris.

Un’architettura che genera mutazioni nel comportamento umano, funzionali a rendere l’individuo felice. Questo è il progetto Bioma, teorizzato da Marta Fiani. A Tundra, la città-bioma perfetta, Diana vive nell’appartamento che fu della figlia di Marta, Lea. Diana, indagando tra le memorie di Lea – foto, lettere, quaderni – porterà alla luce il vissuto di Marta e di sua figlia, i ricordi, le aspirazioni e, soprattutto, il modo in cui il «modello Tundra» ha mutato le relazioni tra persone e la loro percezione del tempo – ma anche l’occasione per rispondere alla cruciale domanda: chi sono io?


Questa invece è la proposta di Las Vegas edizioni, per oltrepassare i confini della realtà:

La bambina di un milione di anni

Titolo: La bambina di un milione di anni
Autore: Lorenzo Vargas
Editore: Las Vegas
Pagine: 156
Prezzo di copertina: € 14,00 – ebook € 5,99
Uscita: marzo 2020
ISBN: 9788831260022

A Montebasso, un letargico paesino di tremila anime, vivono sotto copertura due entità antichissime, incarnazioni dell’Ordine e della Distruzione: l’Eroe e il Necromante.

Il primo ha l’aspetto di Gabriela, una bambina di otto anni con lunghi boccoli da bambola e lo sguardo vecchio di millenni; il secondo veste i panni di Neri, il tetro e allampanato guardiano del cimitero del paese. Passano le giornate come due pensionati, ricordando nostalgici i tempi andati e facendo di tutto per mantenere segreta la propria identità.

Oltre a loro, l’ignara Montebasso ospita anche una comunità di migranti arroccati nel centro storico semidistrutto da un terremoto e impazienti di fuggire altrove. E gli autoctoni ben sistemati nella città nuova appena fuori le mura non vedono l’ora di riprendersi ciò che avevano abbandonato già da tempo.
Nel paesino dove non succede mai niente sarà la commistione di questi elementi a far esplodere una polveriera umana senza precedenti.


E non finisce qui. Continuate a seguirci per le nuove segnalazioni.


Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *