Tante iniziative editoriali per questi giorni di forzata quarantena

Il mondo editoriale si mobilita per creare iniziative letterarie, in questi giorni in cui siamo costretti in casa.

Non facciamo il nostro solito articolo in cui segnaliamo festival e kermesse lettararie, perché si sta provvedendo ad annullare tutti quelli in calendario nei prossimi giorni, e per il futuro c’è molta incertezza. Ma il mondo editoriale non si arrende e organizza eventi alternativi. Ecco qualche esempio.

Buendia Books propone una linea diretta a tema letterario.
BBLine, linea diretta con l’editore. #RestiamoACasa, alziamo la cornetta e parliamo di libri.

Abbiamo inventato il formato “BBLine”: nessuna diretta social, ma una linea diretta e personale con la casa editrice Buendia Books, disponibile a chiamare giornalisti, membri della filiera editoriale, gestori di caffè letterari, lettori ecc. che vogliano chiacchierare di libri, ascoltare le trame dei nostri titoli (e perché no, qualche incipit), progettare insieme un’iniziativa non appena possibile.
Forse non è molto, ma il nostro catalogo e chi ha creduto in noi ci stanno a cuore… raccontarveli e magari passare qualche minuto in allegria è un piccolo gesto per farvi sapere che ci siamo e che continuiamo a credere nella bellezza e nell’incanto delle parole… scritte e dette via telefono.

Buendia Books

Se volete approfittare di questa bella opportunità, scrivete a [email protected] o andate sulla pagina FB Buendia Books.


Pillole di lettura sono proposte invece da La Nave di Teseo, in condivisione sui social, con l’iniziativa #IoRestoALeggere:

Abbiamo chiesto ai nostri autori di registrare una clip in cui leggono un brano da un proprio libro. Giorno dopo giorno li renderemo disponibili attraverso i nostri canali social. Ci piacerebbe che ciascuno da casa facesse lo stesso: postasse un video mentre legge un libro per lui importante”

La nave di Teseo iniziative

Queste le parole di Elisabetta Sgarbi, direttore generale della Nave di Teseo e di Baldini+Castoldi. Leggere insieme agli autori, per sentirci uniti attraverso le parole. Collegatevi quindi alla pagina Facebook La nave di Teseo. Perché leggendo non siamo mai soli.


#iorestoacasaeleggo con #pordenonelegge
Un minuto per raccontare un libro agli amici. Un appello a cui sono chiamati scrittori e scrittrici, con i loro consigli di lettura.

È un sacrificio, ma può anche diventare un momento di crescita”

dicono gli organizzatori.
Pordenone Legge #iorestocasa con #pordenonelegge iniziative

L’iniziativa è partita il 10 marzo, e ad aprire le danze sono stati: Simone Marcuzzi, Andrea Maggi, Lorenza Stroppa, Enrico Galiano, che nei primi video invitavano a leggere “Quando ero piccola leggevo libri” di Marylinne Robinson (Marcuzzi), “Il libro di tutti i libri” di Roberto Calasso (Maggi), “Il silenzio dell’onda” di Gianrico Carofiglio (Stroppa) e “De profundis” di Oscar Wilde (Galiano).

Potete seguire il tutto sui canali social di Pordenonelegge, pagina Facebook Pordenonelegge, e Twitter.


“Una montagna di libri” si trasforma invece in un vero e proprio canale digitale: live streaming, videorecensioni, incontri virtuali, inviti alla lettura, ospiti italiani e internazionali.

Una montagna di libri iniziative

Tutto questo e molto altro, per tutto il mese di marzo e aprile, sui canali social del festival, pagina Facebook Una montagna di libri Cortina d’Ampezzo


Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *