Gianni Rodari compie cent’anni: un uomo che ha saputo spiegare i diritti umani ai bambini

Il 2020 celebra il centenario della nascita di un grandissimo protagonista della letteratura italiana: Gianni Rodari. Uno scrittore, un uomo, il suo mondo.

Gianni Rodari
Gianni Rodari – 100 anni

In quest’anno così particolare, si sarebbero tenuti tantissimi eventi dedicati a Gianni Rodari, uno straordinario scrittore che sapeva come comunicare grandi valori ai bambini, in occasione del centenario della sua nascita. Purtroppo, a causa dell’emergenza sanitaria che sta condizionando la vita del mondo intero, molte di queste iniziative sono state sospese o cancellate. Ma le emozioni non si possono certo fermare, quindi ci si organizza.

Vi proponiamo quindi un bellissimo sito, 100giannirodari.com, interamente dedicato all’argomento.

Gianni Rodari 100 anni
100 Gianni Rodari

Gianni Rodari da vedere, con tanti video;
da ascoltare, con audio-letture di molte tra le sue opere migliori;
libri: le novità del centenario, album illustrati, antologie tematiche e raccolte;
giochi e attività;
conto alla rovescia: ogni tre giorni viene pubblicato un contenuto “rodariano”. 100 volte Rodari in 366 giorni;
Rodariterapia.

Insomma, ce n’è per tutti i gusti e per tutte le età. Una grande occasione per scoprire qualcosa in più di uno tra gli autori più importanti del nostro Paese, un uomo che ha saputo parlare ai più piccoli di pace, speranza, uguaglianza e giustizia.

Ciao Gianni, grazie per l’immenso patrimonio che ci hai lasciato!

Gianni Rodari è nato a Omegna nel 1920. Dopo aver conseguito il diploma magistrale, per alcuni anni ha fatto l’insegnante. Al termine della Seconda guerra mondiale ha intrapreso la carriera giornalistica, che lo ha portato a collaborare con numerosi periodici, tra cui «L’Unità», il «Pioniere», «Paese Sera». A partire dagli anni Cinquanta ha iniziato a pubblicare anche le sue opere per l’infanzia, che hanno ottenuto fin da subito un enorme successo di pubblico e di critica. I suoi libri hanno avuto innumerevoli traduzioni e hanno meritato diversi riconoscimenti, fra cui, nel 1970, il prestigioso premio «Hans Christian Andersen», considerato il «Nobel» della letteratura per l’infanzia.

Negli anni Sessanta e Settanta ha partecipato a conferenze e incontri nelle scuole con insegnanti, bibliotecari, genitori, alunni. E proprio dagli appunti raccolti in una serie di questi incontri ha visto la luce, nel 1973, Grammatica della fantasia, che è diventata fin da subito un punto di riferimento per quanti si occupano di educazione alla lettura e di letteratura per l’infanzia. Gianni Rodari è morto a Roma nel 1980. Tra le sue opere più significative: Le avventure di Cipollino, Gelsomino nel paese dei bugiardi, Filastrocche in cielo e in terra, Favole al telefono, Il libro degli errori, C’era due volte il barone Lamberto.


Please follow and like us:
Tweet 187

Commenti Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *