Recensione “Quando le montagne cantano” di Nguyễn Phan Quế Mai

Quando le montagne cantano è la sorprendente e dolorosa storia di tre generazioni e uno sguardo sugli usi e costumi del Vietnam.

Nguyễn Phan Quế Mai con Quando le montagne cantano, che si dipana lungo tutto il ‘900, ci porta con sé in una storia di famiglia, di dolore e rinascita. Ci racconta un paese dapprima attanagliato dalla guerra civile, poi dal desiderio di ricostruzione. Un libro che si snoda lungo il cammino delle sue protagoniste femminili, Dieu Lan e Houng, rispettivamente la nonna e sua nipote. La storia di una grande famiglia, partendo da due visioni distinte, in due tempi separati e a un certo punto uniti.

Dieu Lan sa cosa significa guerra, violenza, morte. È cresciuta rendendosi forte per non soccombere. È per questo che quando la guerra civile scoppia nel suo Vietnam, sa come proteggere sua nipote, mentre la sua famiglia si divide nuovamente, così come il suo cuore. Grazie alla forza di sua nonna, Houng riuscirà a sopportare la solitudine lasciata dall’assenza dei suoi genitori, partiti per affrontare la guerra; riuscirà a crescere, poi a studiare e a vivere una vita che a molti è mancata, appassionandosi di parole, di verità e di legami.

Quando le montagne cantano è un romanzo straordinario. Va letto, affrontato, capito. È la sincera storia di una famiglia che ha dato ogni fibra di se stessa per sopravvivere a tutte le prove dure che la vita le ha messo davanti.

È il sacrificio, non solo fisico, ma spesso mentale; è abbassare la testa e accettare le ingiustizie, pur di salvare e salvarsi. È vedere come essere sopravvissuti, spesso significhi tormento e privazione. Sono chilometri percorsi a piedi, quando intorno c’è solo devastazione.

Questa è una storia potente, crudele, indimenticabile. Il significato più vero di speranza e coraggio.

Sono certa vi appassionerete ad ogni riga. Attenderete con ansia il ritorno dei figli di Dieu Lan e ancor di più quello dei genitori di Houng. Sono sicura vi sentirete a casa, anche quando quella è fatta solo di lamiere e il freddo della guerra vi si insinuerà sotto i vestiti ormai logori. E sono altrettanto convinta che amerete ogni parola e capirete ogni gesto, ogni scelta di Dieu Lan. Condividerete il suo lungo cammino espresso in chilometri e poi in porzioni di cuore lasciate in giro. Da madri sarete al suo fianco, da figlie gli stringerete la mano, perché sarete certe di essere al sicuro.

(la Books Hunter Jessica)

Nguyễn Phan Quế Mai - Quando le montagne cantano

Titolo: Quando le montagne cantano
Autrice: Nguyễn Phan Quế Mai
Editore: Nord
Genere: Romanzo
Cartaceo: € 18,00
Pagine: 384
Uscita: 7 gennaio 2021

Dal loro rifugio sulle montagne, la piccola Huong e sua nonna Dieu Lan sentono il rombo dei bombardieri americani e scorgono il bagliore degli incendi che stanno devastando Hanoi. Fino a quel momento, per Huong la guerra è stata l’ombra che ha risucchiato i suoi genitori, e adesso quell’ombra sta avvolgendo anche lei e la nonna.

Tornate in città, scoprono che la loro casa è completamente distrutta, eppure non si scoraggiano e decidono di ricostruirla, mattone dopo mattone. E, per infondere fiducia nella nipote, Dieu Lan inizia a raccontarle la storia della sua vita: degli anni nella tenuta di famiglia sotto l’occupazione francese e durante le invasioni giapponesi; di come tutto fosse cambiato con l’avvento dei comunisti, per i quali possedere terre era un crimine da pagare col sangue; della sua fuga disperata verso Hanoi senza cibo né denaro e della scelta di abbandonare i suoi cinque figli lungo il cammino, nella speranza che, prima o poi, si sarebbero ritrovati. E così era accaduto, perché lei non si era mai persa d’animo.

Quando la nuova casa è pronta, la guerra è ormai conclusa. I reduci tornano dal fronte e anche Huong finalmente può riabbracciare la madre, Ngoc. Ma è una donna molto diversa da quella che lei ricordava. La guerra le ha rubato le parole e toccherà a Huong darle una voce, per aiutarla a liberarsi del fardello di troppi segreti…

Tre generazioni di donne forti, che affrontano la vita con coraggio e determinazione. Una storia potente e lirica insieme, che ci ricorda il valore dei legami familiari e gli ostacoli che siamo disposti a superare per rimanere accanto alle persone che amiamo.

Nguyễn Phan Quế Mai

Nguyễn Phan Quế Mai, giornalista e poetessa, è nata nel 1973 in Vietnam, dove ha lavorato per anni come venditrice ambulante e coltivatrice di riso. Si è trasferita all’estero grazie a una borsa di studio, che le ha permesso di dedicarsi all’analisi degli effetti a lungo termine della guerra. Attualmente vive a Giacarta con il marito e i due figli e lavora per diverse organizzazioni internazionali.


Please follow and like us:
Tweet 187

Rispondi